SCAFFALATURA INDUSTRIALE LEGGERA

SCAFFALATURA INDUSTRIALE LEGGERA

SCAFFALATURA  INDUSTRIALE LEGGERA

Non si tratta delle solite scaffalature che potete trovare nei BRICO & SIMILI; Stiamo parlando di scaffalature industriali leggere, ma quando si dice leggere è semplicemente un modo di distinguerle dalle diverse tipologie di scaffali industriali pesanti, quindi per utilizzo in magazzini dove la portata e le altezze richiedono necessariamente strutture diverse.

Le nostre scaffalature dunque sono necessarie in diverse applicazioni di magazzino.

La foto parla chiaro:

Noi proponiamo questo prodotto alla nostra clientela affezionata, perché riteniamo sia quanto di più pratico si possa immaginare. Infatti, non richiede nessun tipo di attrezzo da lavoro per il montaggio, anzi no, ci vuole un martello in gomma:

Le scaffalature, avrete capito, sono totalmente AD INCASTRO, per cui non richiedono specialisti nel montaggio.

UN FAI DA TE ECCEZIONALE CHE MIRA A FARVI RISPARMIARE DENARO.

INTERESSANTE, VERO?

In questa pagina vogliamo suggerirti alcuni consigli che mirano a convincerti che il nostro obbiettivo è quello di offrirti un servizio di acquisto certo e garantito. Infatti puoi servirti di questa scaffalatura industriale leggera  se il tuo settore d’impiego è:

  • FERRAMENTA
  • GIARDINAGGIO
  • MAGAZZINI ALL’INGROSSO E DETTAGLIO MERCI INGOMBRO MEDIO
  • RICAMBI AUTO/MOTO/ ECC…
  • MAGAZZINI DI ABBIGLIAMENTO
  • STOCCAGGIO GOMME
  • ARCHIVIAZIONE DOCUMENTI

Secondo le normative vigenti, le scaffalature a piani (come le nostre) sino a un’altezza di m. 2,50 non necessitano di particolari accorgimenti o di avere esposto il cartello di requisito sicurezza. Per altezze superiori suggeriamo l’intervento di montatori specializzati.

Ma tornando a noi, in questo sito vogliamo limitarci a proporre le scaffalature sino ad H. m. 2,50, facilmente acquistabili dalla nostra pagina https://www.macchine-arredi-ristobar.it/ e sono scaffalature a piano intero di profondità cm.  40, 50, 60, 80 accoppiabili tra loro con un sistema di tenuta per le scaffalature di centro sala.

La spedizione la affidiamo a corrieri di nostra fiducia, diversi a seconda della regione di vostra residenza e spediamo le merci ovunque in Italia a prezzi davvero modici (giusto il costo di convenzione).

Siamo stati convincenti? Forse no, ma siamo certi che ad acquisto effettuato, sarete voi stessi a ringraziarci per quanto vi abbiamo fornito.

Un altro servizio che vi forniamo è quello della verifica del vostro progetto o della progettazione (in pianta) realizzando per voi un layout mirato. Per questo servizio, gratuito, vi richiediamo l’invio di una piantina con le dimensioni reali del locale, in qualsiasi formato ( PDF, disegno a mano, DWG autocad, o altri applicativi).

CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI

Fiancate:
Sono composte da due montanti profilati a freddo in lamiera d’acciaio per impieghi strutturali

  • di qualità S235JR (per finitura verniciata) secondo EN 10025/2-04,
  • di qualità S250GD+Z (per finitura zincata) secondo EN 10346-09,
  • di qualità S350GD+Z (per finitura zincata e per particolari esigenze prestazionali) secondo EN 10346-09
  • con certificato di collaudo 3.1 secondo la norma EN 10204, e collegati tra loro da due o più traversini.
    Ogni montante viene identificato mediante marchiatura per la rintracciabilità del materiale.

I montanti di spessore mm. 1,0 (per portate fino a Kg. 1000 a campata al metro lineare)  hanno una sezione di mm. 34×50 con passo delle tracce per l’inserimento dei ganci, ogni 50 mm.

I traversini, particolarmente robusti, sono costituiti da profili sagomati ad “U” di sezione mm. 25,5×57 realizzati in acciaio per impieghi strutturali di spessore mm. 1,2 e tutti autobloccanti.

Le fiancate così risultano particolarmente robuste e garantiscono un’elevata rigidità (anti svirgolo); inoltre con l’ausilio delle staffe a croce, crociere di controvento e di particolari distanziatori (componibili senza forare ripiani o montanti) si riesce ad irrigidire ed unificare in un solo blocco le scaffalature a centro stanza.

Con queste innovazioni si creano impianti più veloci nel montaggio, più gradevoli nell’estetica e soprattutto più sicuri.
Le fiancate sono calcolate secondo le norme ACAI/CISI

Ripiani:
Vengono costruiti per piegatura a freddo con la nuova pannellatrice in linea automatica (non da profilatrice) in modo da garantire sempre la massima qualità e perfezione del prodotto.
Sono in lamiera d’acciaio di qualità DC01 (per finitura verniciata) secondo EN 10130-6 o di qualità S220GD+Z (per finitura zincata) secondo EN 10346-09 di spessore variabile mm. 0,60 / 0,75 in base alle dimensioni e le portate richieste.

Particolarmente robusto il lato profondità che presenta addirittura 4 pieghe, più le eventuali bugne di riferimento per l’inserimento dei rinforzi mobili.

Il lato longitudinale viene realizzato con 3 pieghe ed ha il bordo frontale di mm. 34.
Dopo la fase di tranciatura il ripiano viene ribaltato, in modo che tutte le parti più taglienti vengano rivolte verso l’interno del ripiano stesso in base alle norme antinfortunistica .

Per aumentare le portate si utilizzano i nuovi rinforzi mobili (per finitura zincata) o i rinforzi saldati al ripiano (per finitura verniciata).

Ogni ripiano viene sorretto da nr. 4 ganci zincati, particolarmente robusti e di facile impiego.
Le portate dei ripiani sono calcolate nel rispetto delle norme ACAI/CISI

Buon lavoro e… buoni acquisti nel nostro shop.